Red Cappuccello - La Veste

La Veste


Oggi iniziamo a vestire la piccolina. Il primo passaggio è quello di creare una piccola camicia , anche in questo caso si inizio con delle piccole masse di stucco Magicdistribuito nella zona toracica generalmente faccio un salsicciotto che metto tutto attorno alla vita e poi lo spalmo verso le spalle , pian piano creo la camicia considerando le piccole masse della blusatura frontale e del retro.

In un secondo tempo faccio delle piccole pieghe che simulando l'effetto stringente in vita... che dovrebbe provocare la gonna quando è indossata infine qualche piccolo segno nella zona del collo fin giù alla vita simula un possibile merletto o decorazione dei bordi della camicia.

 

 

Come potete notare anche il cappello ha subito piccoli cambiamenti nelle varie sessioni con lo stucco rimasto do piccole rettifiche per poi arrivare alla forma finale... nel frattempo inizio a dare massa alla gonna schiaccio una bella palla di stucco e inizio a modellare.

Tenendo sempre presente le linee interessanti sia per la gravità del panno e sia per l'atteggiamento finale... in questo caso sono rimasto quasi aderente sui lati esterni delle gambe , una volta asciutto rettifico tutto con la lama del cutter levando possibili scalini o grumi dati dal modellato e allineando il bordo inferiore della gonna.

 

Bene una volta rettificata la gonna... prendo dei piccoli salsicciotti di stucco le li posiziono nella zona della gonna in cui voglio che ci siano delle pieghe, quando si lavora su piccole scale bisogna essere il più possibile sintetici... aggiungere troppo pieghe potrebbe esasperare un po la visione ottica e far perdere l'interesse su altri punti focali... raccordo tutto con la spatolina e mi aiuto con il mio famigerato grasso da quando ho iniziato a scolpire circa 12 anni fa ha sempre fatto la sua parte egregiamente... una volta create le pieghe principali proseguo con quelle secondarie... tenendo sempre conto degli effetti stringenti in vita causati dalla gonna ed anche dal grembiule che metterò in un secondo tempo.

Finita la gonna, con lo stucco ancora fresco la rendo molto vissuta rovinando i bordi e creando gli strappi necessari, che rispettano anche la storia di partenza naturalmente una Bambina che ha deciso di vivere nel bosco sarà soggetta a continue usure e microstrappi.

 

Copyright