Autore Messaggio



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 01 feb, 2009 7:09 pm
Messaggi: 694
Località: Roma
Nome: Giuseppe

Messaggio ven 24 giu, 2011 11:21 pm     


Dopo aver incontrato diverse persone nelle varie mostre in Italia e negli appuntamenti di TriploZero mi sono accorto che ricorreva spesso la domanda su un pezzo da me realizzato e cioè: ma quell’alveare ti sarà costato diverse punture di vespa?

Pur cercando di spiegare che era opera mia e che mai mi sarei avventurato in un furto dell’immobile dei simpatici, seppur velenosi, imenotteri bicolori, alcune delle persone rimanevano basite.

Per questo ho cercato di sintetizzare un piccolo WIP per far comprendere la tecnica (improvvisata) per la realizzazione dell’alveare e del pezzo che lo includerà (meno male che avevo fatto alcune foto a suo tempo).

L’alveare è composto da tanti piccoli esagoni realizzati partendo da strisce di carta opportunamente piegate ed incollate come si vede dal seguente schema:

Immagine
Immagine

Lo si costruisce quindi piano piano, rivestendolo intorno con carta igienica bagnata con colla vinilica diluita con acqua.
Si avrà alla fine una parte centrale con tanti piccoli esagoni tenuti assieme da un’armatura molto solida e testurizzata.

Ho colato poi del gesso all’interno dell’alveare in modo da renderlo più pesante e solido. Per renderlo più maneggevole durante la pittura e fissabile alla basetta ho inserito un perno alla base fatto con uno spillo la cui testa è stata immersa nel gesso.

Immagine

Ho provato una posa ipotetica che poi è stata leggermente modificata, mentre proseguivano i lavori di testurizzazione della basetta.

Immagine

Immagine

L’alveare è stato dipinto tutto con colori ad olio mentre il resto del pezzo è stato realizzato con acrilici di diverse marche.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


La miniatura è della Free Booter con qualche modifica sopratutto sull'arma e le ali (questo è l'originale).

Le ali le ho realizzate in acetato e l'arma è formata da un tondino di metallo per l'asta e del plasticard con un po' di milliput per il resto.

Ai op iu laic it :biggrin:

_________________
Peppepeo
_________________________________________________________________
Er gobbo vede sempre la gobba dell’antri gobbi, ma nun ariesce a trovasse la sua.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: gio 22 apr, 2010 8:41 am
Messaggi: 602
Nome: gei

Messaggio sab 25 giu, 2011 10:19 am     


E' bellissimo :ooo: l' atmosfera,i colori, l'alveare, la pittura ,l'idea. l'appunto che ti faccio è per le ali, perche anche in foto si intuisce che è plastica, ma non saprei darti un consiglio, forse facendo un effetto opaco semitrasparente
Ma ribadisco bellissimo


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 01 feb, 2009 7:09 pm
Messaggi: 694
Località: Roma
Nome: Giuseppe

Messaggio sab 25 giu, 2011 10:37 am     


Grazie Gei.
Il dubbio c'è tutto in particolare guardando una foto. Dal vivo si apprezza la scala ridotta e il pezzo (come tutti i pezzi) assume una connotazione diversa.
Le ali sono state un esperimento che, al contrario quindi, mi ha soddisfatto molto.
Guardando la realtà, gli insetti volanti intendo, le caratteristiche di trasparenza sono molto vicine a come vedresti dal vivo le ali di questo soggetto.
Si nota nella foto un certo spessore forse troppo elevato, ma mi serviva un po' di rigidità e probabilmente richiama un grado di artefazione che può non convincere.
Piccola nota, in 2 cm di lunghezza la precisione delle venature ha avuto un abbozzo con una stampa da computer e poi una rettifica a pennello.

_________________
Peppepeo
_________________________________________________________________
Er gobbo vede sempre la gobba dell’antri gobbi, ma nun ariesce a trovasse la sua.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Sfumatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 27 giu, 2007 8:32 pm
Messaggi: 1566
Località: Roma
Nome: Alessio

Messaggio sab 25 giu, 2011 12:40 pm     


GRazie mille!
Veramente un grande passo dopo passo :mrgreen:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: dom 19 giu, 2011 2:24 pm
Messaggi: 49
Nome: Salvatore

Messaggio sab 25 giu, 2011 2:43 pm     


cavolo ma siete tutti bravissimi nel fare le basi ed anche nella pittura :oh: speriamo riesca ad arrivare anche io al vostro livello :laude:
ps. complimentoni ottima miniatura :clap:

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: gio 22 ott, 2009 4:07 pm
Messaggi: 4862
Località: Venezia
Nome: Francesca

Messaggio sab 25 giu, 2011 6:20 pm     


Davvero bello!
Mi piace moltissimo la pittura della fata, risalta nel pezzo nonostante la piccolezza e gli hai dato uno sguardo perfetto, da predatore in attesa :clap: :clap:

Forse il legno potrebbe trarre vantaggio da qualche ombra e luce, per amalgamarsi ancora meglio.

unico piccolo appunto alla composizione è la posizione dell'arma, che per come aveva a mano hai dovuto far passare in mezzo alle gambe rendendola un po' strana. Però è davvero una piccolezza e questione di gusti.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 01 feb, 2009 7:09 pm
Messaggi: 694
Località: Roma
Nome: Giuseppe

Messaggio sab 25 giu, 2011 6:51 pm     


Ygritte ha scritto:
Davvero bello!
Mi piace moltissimo la pittura della fata, risalta nel pezzo nonostante la piccolezza e gli hai dato uno sguardo perfetto, da predatore in attesa :clap: :clap:

Forse il legno potrebbe trarre vantaggio da qualche ombra e luce, per amalgamarsi ancora meglio.

unico piccolo appunto alla composizione è la posizione dell'arma, che per come aveva a mano hai dovuto far passare in mezzo alle gambe rendendola un po' strana. Però è davvero una piccolezza e questione di gusti.


Grazie Ygritte.
Dunque per quanto riguarda il legno ho deciso di mantenerlo naturale e l'ho ritoccato solo nei punti di giunzione. Alcune luci e ombre le ho messe (ma la foto forse ne mangia qualcuna) senza esagerare.

Per l'arma anche io al momento della conversione mi sono chiesto che cosa potessi metterci e come posizionarla.
L'unica soluzione mi era sembrata questa dato che l'arma dell'originale era posizionata molto in basso e l'altra mano era inutilizzabile per tale scopo.
Spero di poterti far vedere l'originale dal vivo.

Grazie ancora.

Peppe

_________________
Peppepeo
_________________________________________________________________
Er gobbo vede sempre la gobba dell’antri gobbi, ma nun ariesce a trovasse la sua.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 2:29 pm
Messaggi: 7109
Località: Roma - Italy
Nome: Alessandro

Messaggio sab 25 giu, 2011 6:55 pm     


Mi inchino!
Questo pezzo l'ho visto dal vivo diverse volte nelle mostre e mi ha colpito sin da subito per il realismo di tantissimi piccoli particolari.
Splendido anche come hai stravolto il pezzo di partenza riuscendo ad immaginare la scena completa!

Splendido!

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 2:58 pm
Messaggi: 6446
Località: Roma
Nome: Andrea

Messaggio lun 27 giu, 2011 8:53 am     


La prima volta che ho visto questa scenetta, a novembre, non sapevo chi ne fosse l'autore, ma rimasi sorpreso dalla cura dei particolari e la naturalezza dell'insieme, compresa la modifica perfettamente integrata nel contesto.
Ovviamente pensavo, come tutti, che l'alveare fosse vero :mrgreen:

E' un di quei lavori che non ci si stanca mai di guardare, cercando di scoprirne tutti i dettagli.

Mi fa piacere vederla finalmente online... spero che ti venga voglia di fotografare anche tutti gli altri tuoi lavori che ci hai fatto vedere solo dal vivo :mrgreen:

e grazie mille per il tutorial :clap: :clap:


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Collaboratore
Collaboratore
Avatar utente

Iscritto il: lun 05 nov, 2007 9:37 am
Messaggi: 3911
Località: Comiso
Nome: Igor

Messaggio lun 27 giu, 2011 9:43 am     


Questo è uno dei lavori più belli che ho visto negli ultimi anni, davvero.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper

Iscritto il: gio 23 set, 2010 6:56 am
Messaggi: 123

Messaggio lun 27 giu, 2011 11:22 am     


Una conversione davvero riuscita. Le ali sono perfettamente realizzate.
Personalmete avrei dipinto tutti gli elmenti della basetta senza lasciarne alcuni "nature". Xò è un mio parere :p
Complimenti ancora x il risultato!

_________________
>> HTTP://FLOWEROFTHEAPOCALYPSE.BLOGSPOT.COM/ <<
il meglio è nemico del bene - saggezza popolare


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: dom 27 dic, 2009 4:13 pm
Messaggi: 480
Località: Roma
Nome: Marco

Messaggio lun 27 giu, 2011 6:35 pm     


Eh dicevi che facevi foto orribili , a me non sembra ( però è vero dal vivo il pezzo è 100 volte meglio :wink: ) , la realizzazione dell'alveare è altrettanto incredibile visto che si fa fatica a capire che non sia un vero alveare . Stracomplimenti .


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 4:58 pm
Messaggi: 6161
Località: Roma
Nome: Giovanni

Messaggio mar 28 giu, 2011 8:18 am     


Questo pezzo è geniale, confesso (ma tu già lo sai) che fino a poco fa ero convinto che l'alveare fosse un vero alveare! :wacko:

Bellissima anche la conversione delle ali!

_________________
Non farti mai beffe di un drago vivo
Don't feed the trolls


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: mar 24 mag, 2011 1:58 pm
Messaggi: 153
Località: Marcallo con Casone Milano
Nome: Cristina Piras

Messaggio mar 28 giu, 2011 2:19 pm     


E' davvero bellissimo! Bel pezzo,belle modifiche,belle idee,l'alveare i funghetti!!
BELLO!!!!


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 4:58 pm
Messaggi: 6161
Località: Roma
Nome: Giovanni

Messaggio gio 30 giu, 2011 4:54 pm     


Questo articolo è disponibile anche sul portale:

Hive Guard (come realizzare un alveare)

_________________
Non farti mai beffe di un drago vivo
Don't feed the trolls


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 01 feb, 2009 7:09 pm
Messaggi: 694
Località: Roma
Nome: Giuseppe

Messaggio gio 30 giu, 2011 7:26 pm     


Grazie Giovanni!!! :clap:
Io proprio non sono stato in grado di inserire l'articolo sul portale. :rolly:

Se non dovesse appesantire troppo la pagina, magari che ne diresti di inserire solo un'immagine del lavoro completo?

Va comunque benissimo così perchè c'è l'intento del tutorial quindi quello che ti ho chiesto è in più.

Grazie ancora!

_________________
Peppepeo
_________________________________________________________________
Er gobbo vede sempre la gobba dell’antri gobbi, ma nun ariesce a trovasse la sua.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 4:58 pm
Messaggi: 6161
Località: Roma
Nome: Giovanni

Messaggio gio 30 giu, 2011 8:18 pm     


Una? Tutte!

...scusa per la dimenticanza, abbiamo avuto una giornataccia! :mrgreen:

_________________
Non farti mai beffe di un drago vivo
Don't feed the trolls


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 01 feb, 2009 7:09 pm
Messaggi: 694
Località: Roma
Nome: Giuseppe

Messaggio gio 30 giu, 2011 8:33 pm     


Galkir ha scritto:
Una? Tutte!

...scusa per la dimenticanza, abbiamo avuto una giornataccia! :mrgreen:


Appunto, ci mancavo solo io a rompere le scatole! :rolly:

_________________
Peppepeo
_________________________________________________________________
Er gobbo vede sempre la gobba dell’antri gobbi, ma nun ariesce a trovasse la sua.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
000 Admin
000 Admin
Avatar utente

Iscritto il: mer 20 giu, 2007 2:58 pm
Messaggi: 6446
Località: Roma
Nome: Andrea

Messaggio ven 01 lug, 2011 9:12 am     


Mea culpa, mi son concentrato solo sulla parte relativa al tutorial vero e proprio... :oops:

Peppepeo ha scritto:
Appunto, ci mancavo solo io a rompere le scatole!

e da quando poter aggiungere un tutorial utile a tutti è una rottura di scatole? :mrgreen:
è lo scopo con cui è nato 000: qui per fortuna non c'è nessuno che si sente il numero 1, ma siamo tutti sullo stesso piano, pronti a darci una mano a vicenda :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  

Sei qui: Home Forum I nostri lavori Lavori finiti - Complete Works

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

 
Vai a:  
cron

Copyright