Autore Messaggio



Non connesso
Primer

Iscritto il: dom 23 dic, 2007 1:53 pm
Messaggi: 3

 
Messaggio dom 23 dic, 2007 2:45 pm     


un modo economico per togliere le bolle dal silicone per stampi è realizzare un macchinario del sottovuoto, la maniera più economica è utilizzando una campana in plastica realizzata con un'insalatiera semisferica, una superficie dura e liscia un tubo di aspirapolvere e molto silicone sigillante.

1) si crea un foro nel fondo dell'insalatiera della misura del tubo dell'aspirapolvere.

2) si sigilla il tubo all'insalatiera con molto silicone, sia dentro l'insalatiera che fuori.

3) si provvede a cospargere il bordo dell'insalatiera con della vasellina, od olio.

4) appoggiare il bordo dell'insalatiera "lubrficato" alla superficie liscia e distribuire il silicone in modo che "sigilli" il bordo dell'insalatiera alla superficie.

5) una volta asciutto si irrobustisce il silicone con un eventuale secondo passaggio.

6) staccare l'insalatiera delicatamente.

in questo modo attaccando un aspirapolvere al tubo, e posizionano lo stampo fresco sulla superficie, all'interno della nostra "campana" si aspirerà l'aria all'interno facendo si che quella presente nello stampo affiori.

il processo va ripetuto diverse volte fino a quando non si vede più aria affiorare dallo stampo.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: sab 29 set, 2007 6:52 pm
Messaggi: 277
Località: torino

 
Messaggio sab 29 dic, 2007 4:11 pm     


oggi ho finito il mio primo stampo,devo dire che i prodotti della prochima sono davvero eccezzionali.
pultroppo non posso mostrarvi le foto per motivi di copyright,ma se i nostri amici inglesi volevano difendere i diritti d'autore avevano solo da mandarmi il pezzo con tutte e due le chele :evil: e magari spedirmene una in sostituzione quando glielho chiesta al posto di dirmi che non potevano farci niente :evil: :evil: :evil: :evil: .cmq il risultato è molto buono,se volete cimentarvi nell impresa a parte il dosaggio del catalizzatore non credo si incontrino altre particolari difficolta,anche grazieal magnifico tutorial di razide che mi ha semplificato parecchio la vita.
ciao
:twisted: anto :twisted:

_________________
da quando apro le birre con la spada a catena i miei amici mi hanno un po emarginato.....


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer
Avatar utente

Iscritto il: sab 08 set, 2007 11:24 am
Messaggi: 39

 
Messaggio sab 29 dic, 2007 6:44 pm     


anto86 ha scritto:
oggi mi sono procurato tutto il materiale che mi serve,ma c è un poblema:come faccio a calcolare il 5%di indurente?come mi regolo insomma per dosarlo?


x=grammi in silicone

x*5/100= dosaggio in cc del catalizzatore

es.

Vuoi usare 150g di silicone, moltiplichi per 5 (750) e dividi per 100 ottieni 7.5 cc da prendere con siringa dal flacone del catalizzatore.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper

Iscritto il: ven 29 giu, 2007 12:55 pm
Messaggi: 193

 
Messaggio mer 23 apr, 2008 11:37 am     


Brother Fang ha scritto:
un modo economico per togliere le bolle dal silicone per stampi è realizzare un macchinario del sottovuoto, la maniera più economica è utilizzando una campana in plastica realizzata con un'insalatiera semisferica, una superficie dura e liscia un tubo di aspirapolvere e molto silicone sigillante.

1) si crea un foro nel fondo dell'insalatiera della misura del tubo dell'aspirapolvere.

2) si sigilla il tubo all'insalatiera con molto silicone, sia dentro l'insalatiera che fuori.

3) si provvede a cospargere il bordo dell'insalatiera con della vasellina, od olio.

4) appoggiare il bordo dell'insalatiera "lubrficato" alla superficie liscia e distribuire il silicone in modo che "sigilli" il bordo dell'insalatiera alla superficie.

5) una volta asciutto si irrobustisce il silicone con un eventuale secondo passaggio.

6) staccare l'insalatiera delicatamente.

in questo modo attaccando un aspirapolvere al tubo, e posizionano lo stampo fresco sulla superficie, all'interno della nostra "campana" si aspirerà l'aria all'interno facendo si che quella presente nello stampo affiori.

il processo va ripetuto diverse volte fino a quando non si vede più aria affiorare dallo stampo.


spettacolo non la sapevo questa :D


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: sab 12 apr, 2008 8:14 pm
Messaggi: 18
Località: ITALIA

 
Messaggio sab 03 mag, 2008 10:03 pm     


Grazie Mille x il tutorial.... Proprio quello ke mi serviva... :D
Volevo chiedervi un paio di informazioni xerò....
1 In qst modo posso creare stampi anche x minia con dettagli medi...?
2 Dopo aver fatto gli stampi di ke materiali li riempio x fare la minia in se?? Posso usare metallo fuso o qualcosa ke abbia il peso del metallo...=?
Purtroppo mi piace troppo giocare con minia ke hanno un peso nn insignificante come quelle di plastica ma qst sono gusti...
Grazie Mille

Ciao Ciao

_________________
Ciao Ciao
PietroRazor94


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 11 lug, 2007 3:17 pm
Messaggi: 816
Località: Torino
Nome: Massimo Borio

 
Messaggio lun 05 mag, 2008 6:03 pm     


se vuoi colare in metallo, occhio alla gomma che usi per gli stampi, che deve resistere al calore, e anche al processo in sé che, tra crogioli, fumi non proprio benefici e metallo rovente, è un po' più complicato della colata a freddo della resina.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: sab 12 apr, 2008 8:14 pm
Messaggi: 18
Località: ITALIA

 
Messaggio mar 06 mag, 2008 7:35 pm     


alternat ha scritto:
se vuoi colare in metallo, occhio alla gomma che usi per gli stampi, che deve resistere al calore, e anche al processo in sé che, tra crogioli, fumi non proprio benefici e metallo rovente, è un po' più complicato della colata a freddo della resina.

Grazie Mille.... :o
Ho capito ke mi conviene usare la resina.... ma quale e soprattutto dove posso trovarla...? Mi serve anche il silicone x gli stampi, il plasticard, qualcosa simile alla materia verde ma ke costi di meno e la plastilina....

Grazie Ancora

Ciao Ciao

_________________
Ciao Ciao
PietroRazor94


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: mer 11 lug, 2007 3:17 pm
Messaggi: 816
Località: Torino
Nome: Massimo Borio

 
Messaggio mar 06 mag, 2008 7:50 pm     


PietroRazor94 ha scritto:
Ho capito ke mi conviene usare la resina.... ma quale e soprattutto dove posso trovarla...? Mi serve anche il silicone x gli stampi, il plasticard, qualcosa simile alla materia verde ma ke costi di meno e la plastilina...
in qualsiasi negozio di modellismo ben fornito direi.
gomma da stampi: Prochima GLS50 (25€ al mezzo chilo)
resina: Prochima Syntafoam A+B (13€ al mezzo chilo)
alternativa alla roba verde: perché? comunque milliput. se non altro costa meno.
plastilina: negozi di belle arti.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: sab 12 apr, 2008 8:14 pm
Messaggi: 18
Località: ITALIA

 
Messaggio mar 06 mag, 2008 10:10 pm     


alternat ha scritto:
PietroRazor94 ha scritto:
Ho capito ke mi conviene usare la resina.... ma quale e soprattutto dove posso trovarla...? Mi serve anche il silicone x gli stampi, il plasticard, qualcosa simile alla materia verde ma ke costi di meno e la plastilina...
in qualsiasi negozio di modellismo ben fornito direi.
gomma da stampi: Prochima GLS50 (25€ al mezzo chilo)
resina: Prochima Syntafoam A+B (13€ al mezzo chilo)
alternativa alla roba verde: perché? comunque milliput. se non altro costa meno.
plastilina: negozi di belle arti.

Grazie Mille... Vorrei usare qualcos'altro al posto della MV solo xchè la devo usarne parecchia e visto il costo, se trovo qualcosa ke costi di meno è meglio....
Grazie Ancora
Ciao Ciao

_________________
Ciao Ciao
PietroRazor94


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Collaboratore
Collaboratore
Avatar utente

Iscritto il: mer 27 giu, 2007 7:13 pm
Messaggi: 2636
Località: Magenta (MI)
Nome: Davide

 
Messaggio mar 06 mag, 2008 10:17 pm     


Guarda, se non hai particolari urgenze, puoi acquistare la materia verde su ebay in rotoli di varie lunghezze.
Io ne ho acquistato 1 metro, ovviamente non GW ma di marca "generica" al costo di 1 blister di quella GW (che ne contiene 2 striscioline).
Fai una ricerca su ebay, green stuff - nel mondo, vedrai che trovi quel che cerchi :wink:

My 2 cents :wink:

_________________
Immagine

Immagine

Immagine<--click per accedere al sito - - - - - - - - - - - - - - - - - - -Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: sab 12 apr, 2008 8:14 pm
Messaggi: 18
Località: ITALIA

 
Messaggio mer 07 mag, 2008 6:42 pm     


Randall Flagg ha scritto:
Guarda, se non hai particolari urgenze, puoi acquistare la materia verde su ebay in rotoli di varie lunghezze.
Io ne ho acquistato 1 metro, ovviamente non GW ma di marca "generica" al costo di 1 blister di quella GW (che ne contiene 2 striscioline).
Fai una ricerca su ebay, green stuff - nel mondo, vedrai che trovi quel che cerchi :wink:

My 2 cents :wink:

Grazie...! Adesso cerco....!

Ciao Ciao

_________________
Ciao Ciao
PietroRazor94


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: gio 04 ott, 2007 2:36 pm
Messaggi: 40
Località: Miragliano - Lombardia

 
Messaggio mar 20 mag, 2008 9:15 am     


Una piccola aggiunta al livello di paranoia raggiunto dalla GW. Se ti capita di mettere le mani su una miniatura clonata e la porti in un negozio GW dicendo dove te la sei procurata loro si impegnano a sostituirti il clone con una miniatura originale (e fanno causa a chi ha prodotto il clone).

Tempo fa chiaccheravo con un ragazzo dello staff GW e gli ho parlato di un mio progetto per realizzare gli spallacci di un capitolo. Gli ho detto che volevo partire dallo spallaccio liscio e, lavorando con la MV, aggiungere il simbolo in rilievo. Mi ha ascoltato con grande attenzione fino a che non gli ho detto che, una volta finiti 5 o 6 spallacci volevo clonarli per "vestire" tutti i marines del mio esercito.
La risposta, lapidaria, è stata che non potevo clonare lo spallaccio perchè una parte di esso era copyright della GW, se volevo fare una cosa del genere dovevo realizzare anche lo spallaccio e non appoggiarmi ad un pezzo GW.


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: gio 28 giu, 2007 8:15 pm
Messaggi: 932
Località: rutigliano (ba)
Nome: Franz

 
Messaggio mar 20 mag, 2008 12:00 pm     


infatti il divieto riguarda "il pezzo o parti di esso"

_________________
impara tutto e dimentica tutto


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: gio 28 giu, 2007 2:46 pm
Messaggi: 160

 
Messaggio lun 26 mag, 2008 9:36 am     


Se avete bisogno di una campana per fare il vuoto, piuttosto che distruggere insalatiere varie, provate ad andare in un supermercato ben rifornito e comprare quei bellissimi sacchetti per indumenti che fanno risparmiare spazio negli armadi... il costo si aggira sui 5 euri per quelli piccoli.

Mettete dentro il vostro stampo sotto la valvola, attaccate l'aspirapolvere e il gioco è fatto!

_________________
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Primer

Iscritto il: mer 28 mag, 2008 9:18 am
Messaggi: 3

 
Messaggio mer 28 mag, 2008 9:43 am     


se avete bisogno di spiegazioni dettagliate su come stampare con gomma siliconica, sul sito ho messo ben due guide passo passo!!!
fatemi sapere che ne pensate!

(non metto il link per evitare di spammare...)

EDIT by Galkir: se davvero non vuoi spammare riporta il tutorial nell'apposita sezione ;)


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: ven 07 ago, 2009 10:08 am
Messaggi: 167
Nome: Michele

Messaggio ven 14 ago, 2009 10:33 pm     


razide72 ha scritto:
Ciao a tutti 000,
ecco un mio piccolissimo contributo sulla creazione di stampi bi-valva in silicone... non è ancora completo quindi posto il link al mio sito... quando lo avrò finito metterò le foto e spiegazione anche quì...

http://www.allfantasy.altervista.org/index.php?pagina=miniature/tutorial/stampobivalva.php



Ottimo tutorial veramente!!! Mi interessa molto perchè sto imparando a scolpire e probabilmente creerò lo stampo per qualche miniature.

Vorrei farti alcune domande:

-per tenere staccati i 2 strati di silicone, è possibile usare l'olio da cucina?? Io avevo provato per la MV (sempre per stampi) e il risutato non era male, solo non so come si comporterebbe con il silicone.
-Le miniature altamente dettagliate e parti come il volto, nello stampo risultano buone o perdono alcuni dettagli?
-Come hai fatto a separare il braccio dal corpo della miniatura? Io per scolpire uso uno scheletro in fil fi ferro, ma non ho idea di come potrei tagliarlo per separare una parte dal resto della miniatura...soprattutto senza fare danni a quest'ultima!


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Lumeggiatore
Avatar utente

Iscritto il: gio 28 giu, 2007 8:15 pm
Messaggi: 932
Località: rutigliano (ba)
Nome: Franz

Messaggio ven 21 ago, 2009 2:41 pm     


Micheluzzo ha scritto:

Ottimo tutorial veramente!!! Mi interessa molto perchè sto imparando a scolpire e probabilmente creerò lo stampo per qualche miniature.

Vorrei farti alcune domande:

-per tenere staccati i 2 strati di silicone, è possibile usare l'olio da cucina?? Io avevo provato per la MV (sempre per stampi) e il risutato non era male, solo non so come si comporterebbe con il silicone.
-Le miniature altamente dettagliate e parti come il volto, nello stampo risultano buone o perdono alcuni dettagli?
-Come hai fatto a separare il braccio dal corpo della miniatura? Io per scolpire uso uno scheletro in fil fi ferro, ma non ho idea di come potrei tagliarlo per separare una parte dal resto della miniatura...soprattutto senza fare danni a quest'ultima!

l'importante è usare qualcosa che impedisce alla gomma di attaccarsi sulla colata precedente (anche se mi pare di aver letto da qalche parte che la gomma siliconica non si attacca alla gomma già indurita).
ti sconsiglio l'olio da cucina, sostituiscilo con olio per il corpo :wink:

_________________
impara tutto e dimentica tutto


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper

Iscritto il: lun 13 apr, 2009 3:35 pm
Messaggi: 109
Località: forlimpopoli
Nome: Andrea

Messaggio mer 14 ott, 2009 3:52 pm     


Ho letto questo tutorial e ho visto che molti di voi usano i prodotti della prochima.
La ditta Stebasas di Bologna (vedi con gogole) vende gli stessi prodotti (con altro nome) quasi a metà prezzo:unico neo che devi per forza comprare confezioni da 5 KG.Per chi però ne usa parecchio o dividendo tra amici o associazioni il risparmio c'è!


Top
 Profilo  
 



Non connesso
Dipper
Avatar utente

Iscritto il: gio 28 giu, 2007 2:46 pm
Messaggi: 160

Messaggio ven 08 gen, 2010 4:04 pm     


capitanfranz ha scritto:
...anche se mi pare di aver letto da qalche parte che la gomma siliconica non si attacca alla gomma già indurita


Niente di più falso, si salda alla perferzione!
Come distaccante si può usare tranquillamente il borotalco, la vaselina o qualsiasi prodotto per pulizia legno a base di cera ... tutte cose che si trovano tranquillamente in qualsiasi negozio.

Se poi lo si vuole ci sono distaccanti spray.

_________________
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  

Sei qui: Home Forum I nostri lavori Tutorials e FAQ

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

 
Vai a:  
cron

Copyright